Alessandro Mario e Pirandello: Uno, nessuno e centomila

Lo scorso 3 Dicembre Alessandro ha recitato al teatro Politeama di Palermo di fronte a mille spettatori presenti per celebrare i 150 anni dalla nascita di Luigi Pirandello. Il Centro Nazionale di Studi Pirandelliani ha organizzato l’evento in occasione della 54esima edizione del Convegno dedicato allo scrittore premio Nobel. In scena Alessandro ha vestito i panni del celebre Vitangelo Moscarda di ‘Uno, nessuno e centomila’, romanzo pirandelliano che è un soliloquio profondo e al tempo stesso pieno di humor. Protagonista del romanzo è un uomo alla ricerca della parte più autentica di sé: un’identità lontana dal modo in cui tutti gli altri lo vedono, ma certamente viva e pronta finalmente a conquistarsi l’affermazione e la libertà.

Alessandro Mario e Montalbano – guest star per Montalbano

Come poteva il nostro Alessandro, con la sua intensa sicilianità, non sbarcare sulla serie TV ambientata in Sicilia più famosa al mondo?

Alessandro sarà in onda su RaiUno con l’episodio ‘Amore’ tratto da uno dei più bei racconti di Andrea Camilleri, la storia di una bellissima ragazza che all’improvviso scompare e il Commissario Montalbano, interpretato da Luca Zingaretti, avrà il compito di capire il perché. La suggestiva e ormai notissima cornice di Ragusa farà da sfondo a questa misteriosa storia. Nel film TV diretto con sapienza da Alberto Sironi, a sorpresa comparirà anche la casa Natale di Luigi Pirandello ad Agrigento, città di Alessandro!

Alessandro Mario, l’ascesa in TV con Montalbano nel 2018 dopo il film su Vanzetti

Alessandro Mario sbarca su Raiuno con Montalbano nel 2018!

Alessandro Mario e Leonardo Sciascia

Alessandro Mario e Sciascia

Sapevate che Alessandro Mario si è laureato con una tesi sul Cinema tratto dai romanzi di Sciascia? E che durante il liceo continuava a rileggere ‘Il giorno della civetta’, ‘A ciascuno il suo’ e ‘Todo modo’? Sarà forse per questo che ha sviluppato una grandissima forza interiore e come lui stesso ha dichiarato: “Dal maestro Sciascia ho imparato il rigore delle idee, il senso di giustizia e il coraggio culturale”.

E’ andato in scena al Teatro della Posta Vecchia di Agrigento, lo spettacolo “La Sicilia e il suo Cuore”, tratto dalle più belle poesie di Leonardo Sciascia e dai i racconti ‘Il Mare colore del vino’. Alessandro Mario si augura e raccomanda ai giovani di scoprire Leonardo Sciascia, spirito libero e anticonformista, lucidissimo e impietoso critico del nostro tempo. Sciascia è una delle grandi figure del Novecento italiano ed europeo.

‘La Sicilia e il suo Cuore’ con Alessandro Mario“
 
GUARDA IL VIDEO

Alessandro Mario e L’America

Alessandro Mario e L’America

Alessandro Mario lascia Agrigento, sua città natale, per studiare prima a Roma e iniziare col teatro, raggiungere la popolarità in televisione e poi sbarcare in America, con alcune incursioni nel cinema d’autore.

L’America sempre nel cuore del nostro Alessandro. Sin dall’università la sua passione per John Fante e la cultura italoamericana hanno scandito la sua vita di attore e di esploratore.

Il viaggio a New York nei primi anni duemila per studiare la lingua inglese e il ritorno in America, questa volta in California, dopo il successo televisivo italiano, gli regalano il ruolo di coprotagonista in No God No Master di Terry Green con il candidato all’Oscar David Strathairn. Qui Alessandro interpreta Bartolomeo Vanzetti, e recita in Inglese il famoso discorso dell’emigrato attivista italiano che ebbe la propria vita sacrificata in modo ingiusto, lottando per i diritti degli italoamericani. Dopo le riprese Alessandro si è trasferito per un certo periodo nella sua amata Los Angeles.

Alessandro Mario, l’ascesa in TV con Montalbano nel 2018 dopo il film su Vanzetti

Alessandro Mario in viaggio con John Fante a Torricella Peligna

L’attore di Cento Vetrine si esibirà in un reading interamente incentrato sull’opera dello scrittore italoamericano, sabato 22 febbraio

Alessandro Mario, Marco Della Rocca e ‘Centovetrine’

Alessandro Mario dopo Centovetrine

La grande popolarità arriva per Alessandro Mario con il ruolo di Marco Della Rocca, pilota di rally con la passione per la velocità,  uomo dal carisma e dalla personalità magnetica, nella serie TV Centovetrine in onda su Canale 5 e per l’interpretazione di questo personaggio Alessandro vince per ben due anni consecutivi nel 2005 e nel 2006 di due premi Telegrolla d’oro come miglior attore. Storico l’episodio in cui Marco Della Rocca, in cerca delle medicine per salvare l’amata Anita, rimase sospeso in cima a una montagna, lasciando a sua volta col fiato sospeso 5 milioni e 200 mila telespettatori, il record della serie. Centovetrine è stata fra le serie televisive più seguite e amate di sempre.

Alessandro Mario dopo Centovetrine: il ritorno in tv con Montalbano e Pirandello

Alessandro Mario e Montalbano – guest star per Montalbano

Alessandro Mario, Duccio e ‘Il Bello delle Donne’

Duccio’ ne ‘Il Bello delle Donne’ è il personaggio con cui Alessandro ha debuttato in prima serata su Canale 5 e per molti telespettatori rimane a tutt’oggi fra le sue migliori interpretazioni. Alessandro fu protagonista dell’episodio numero 8 in un cast ‘tutto star’ composto da Stefania Sandrelli, Giuliana de Sio, Nancy Brilli, Antonella Ponziani e Virna Lisi.

“Duccio, ne Il Bello delle Donne”